Dott.ssa Alessandra Parola


PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA

Studio: via E. Torricelli, 13 - 10129 Torino 

Telefono - 339.7699268 -  dott.parola@gmail.com

Sostegno alla Genitorialità

Descrizione immagine

L'essere genitori comprende molti aspetti, dei quali il mettere al mondo un figlio ne rappresenta soltanto uno, la genitorialità può essere quindi definita come parte integrante della personalità di ogni individuo.
La genitorialità inizia quando si è figli e si ha a che fare con figure di accudimento, continua nelle fantasie di che tipo di genitori si diventerà, sino alle immagini che, nel corso della gravidanza, si costruiscono del figlio in arrivo.
Diventare genitori rappresenta quindi una rivoluzione nella vita personale, di coppia e familiare: un genitore si trova a confrontarsi con nodi che affondano le radici nella sua storia passata, conflitti non risolti che si presentano nel delicato percorso di accompagnamento alla crescita del proprio figlio.
Parlare di genitorialità è quindi parlare di una tappa nella vita di una persona che deve essere messa in relazione con tutte le “tappe” passate ed in continuità con quelle future.
La genitorialità è un aspetto presente in ogni individuo.
L'essere genitori invece è legato alla presenza di un figlio nella propria vita. Il suo significato è da ricercarsi nella relazione con il proprio figlio e nelle “funzioni” che un genitore riveste nei confronti del proprio bambino.
Essere genitori significa imparare a riconoscere i bisogni del proprio figlio e trovare risposte sufficientemente adeguate.
I bisogni del bambino variano con la crescita e quindi vanno affrontati tenendo conto del particolare momento dello sviluppo che il bambino sta attraversando.
Il sostegno psicologico alla genitorialità va progettato tenendo conto dell'età del bambino, della storia affettiva dei genitori con l'obiettivo di valorizzare le capacità genitoriali presenti.
Il sostegno alla genitorialità può concludersi con una consulenza breve (6 incontri) o, se il caso lo richiede, svilupparsi in un percorso più ampio (12-20 incontri).

  • Trainig COIRAG-APRAGIP per la psicoterapia individuale e di gruppo 
  • Masteri in Psicologia Forense, valutazione e ascolto dei minori in contesti peritali 
  • Master in Psicologia delle Emergenze
  • Istruttrice AIMI

BAMBINI DA 0 A 3 ANNI


Come Psicoterapeuta Individuale, mi occupo dello sviluppo personale di chi sperimenta un arresto nella propria vita, dovuto a sintomi e disturbi psicologici, dovuti a traumi o a conflitti interni. Sono una psicoterapeuta orientatta alla comprensione profonda delle dinamiche personali e interpersonali dei miei pazienti. Perciò il mio lavoro è impostato, in genere, verso una cura globale della persona e dei suoi disagi nei contesti reali, spesso complessi, e non alla mera applicazione di protoccolli standard focalizzati sul sintomo, che in genere sono pù adatti alla ricerca empirica su popolazioni selezionate nel breve periodo.


BAMBINI IN ETA' SCOLARE


Nella pratica di Psicoterapeuta di Bambini, ho poturo sviluppare una comprensione profonda dello sviluppo mentale. L'utilizzo della relazione terapeutica è uno strumento naturale per avviare o regolare i processi, in gran parte inconsci, che sottendono le forme della nostra soggettività e del modo di essere che esprimiamo, nella nostra esperienza corporea e affettiva. Questo rapporto tra mente, corpo e relazione interpersonale è particolarmente evidente nei bambini, questo rende il lavoro con loro affasciante e molto ricco oltre che una continua fonte di esperienza per la comprensione dello sviluppo e del trattamento degli adulti. 

PREADOLESCENTI

E ADOLESCENTI


Il mio lavoro nei contesti educativi mi ha permesso di approfondire la comprensionde delle dinamiche del cambiamento e dell'apprendimento. Il ruolo di genitore richiede un complesso mix di capacità pedagogiche e psicologiche. Gli aspetti formativi educativi si mescolano a quelli affettivi e agli investimenti soggettivi personali che inevitabilmente il genitore sviluppa nel suo legame con il figlio. Aiutare i genitori nel loro lavoro significa per me continuare a conoscere l'enorme variabilità e ricchezza dell'esperienza umana e dei molti modi di costruire le famiglie.